google-dichiarato-imessage-android-collaborare-apple

Google ha rimproverato Apple durante il fine settimana per aver approfittato del ‘bullismo’ in relazione alla funzione bolla verde/bolla blu di iMessage. Google e il vicepresidente senior Hiroshi Lockheimer hanno entrambi affermato all’epoca che esiste una soluzione e da allora l’esecutivo ha ampliato la questione.

‘Non stiamo chiedendo ad Apple di rendere disponibile iMessage su Android.’ ‘Stiamo esortando Apple ad abbracciare lo standard del settore per i messaggi di testo moderni (RCS) in iMessage, proprio come supportano i vecchi standard SMS/MMS’, ha detto Lockheimer in un thread di tweet di lunedì.

Google vuole poter collaborare agli RCS con Apple

Il programma di messaggistica di Apple etichetta gli utenti iPhone come bolle blu, mentre gli utenti Android sono etichettati come bolle verdi. Molte normali funzioni di messaggistica istantanea sono assenti o ostacolate a causa del ripristino dello standard SMS obsoleto. Secondo il Wall Street Journal, questa storia ha portato molti adolescenti e persone in età universitaria negli Stati Uniti a subire pressioni da parte dei pari per passare agli iPhone.

Secondo Lockheimer, il protocollo RCS più moderno, che sostituisce gli SMS, include funzionalità come indicatori di digitazione, conferme di lettura, gruppi migliori e chat individuali sicure. Lo standard consente anche una maggiore qualità di condivisione multimediale, condivisione della posizione e videochiamate, tra le altre cose. Al momento mancano alcune funzionalità (ad es. chat di gruppo crittografate end-to-end, citazioni, ecc.), ma l’esperienza è buona quasi quanto un normale software di messaggistica istantanea sulla carta.

‘Non abbracciando RCS, Apple sta trattenendo il settore e l’esperienza utente non solo per gli utenti Android ma anche per i propri clienti’, ha affermato il dirigente di Google, aggiungendo che la società era ansiosa di collaborare con Apple per implementare RCS.