intesa-sanpaolo-nuovo-attacco-sms-hacker-truffa-ancora-piu-pericoloso

Continuano le truffe legate alle principali banche ed ai principali istituti di credito in Italia. La comunità dei malintenzionati della rete è molto attiva in queste ultime settimane per inviare messaggi fake e tentativi di phishing ai correntisti di Intesa Sanpaolo. I clienti che cadono in queste trappole rischiano davvero tanto per la propria sicurezza online, ma soprattutto per i propri risparmi.

 

Intesa Sanpaolo, ancora gli hacker all’attacco dei risparmi

Anche in queste prime settimane dell’anno, la strategia degli hacker è sempre la stessa. I cybercriminali, spacciandosi per operatori Intesa Sanpaolo, inviano ai correntisti della banca finte mail SMS fasulli con notizie altrettanto false come la chiusura del conto o l’accredito di importanti cifre sul conto corrente.

I clienti di Intesa Sanpaolo, attirati dalla straordinarietà della comunicazione, vengono quindi indirizzati a cliccare su un link in allegato al testo per ricevere ulteriori informazioni. Proprio il click potrebbe costare molto ai correntisti.

Un primo obiettivo dei malintenzionati della rete è relativo al possesso delle informazioni riservate degli utenti. I clienti Intesa Sanpaolo che, anche senza volerlo, condividono i loro dati sensibili potrebbero trovarsi dinanzi a furti d’identità online, con conseguenze davvero critiche.

In alternativa altro obiettivo degli hacker è l’attivazione, sempre in automatico, di servizi a pagamento per la telefonia. Tanti clienti di TIM, Vodafone e WindTre hanno perso gran parte dei risparmi proprio a causa di queste truffe.

Maggiore attenzione, ad ogni modo, deve essere riservata ai propri risparmi. Cliccando sui link di questi messaggi, i correntisti potrebbero anche condividere le loro credenziali home banking con il conseguente rischio di perdere gran parte dei fondi sul conto corrente.