Huawei, P50 Pocket, foldable, Samsung, Galaxy Z Flip3, smartphone pieghevole

Il prossimo 23 dicembre farà il proprio debutto il nuovo Huawei P50 Pocket. Si tratta di una nuova versione del flagship cinese ma che proietta il brand nel settore dei device foldable compatti.

Huawei P50 Pocket infatti sarà il primo flip phone dell’azienda che adotta il design a conchiglia. In passato il brand ha sperimentato soluzioni più tradizionali come con il Mate X2 ed ora la famiglia di smartphone pieghevoli è pronta ad allargarsi.

Al momento il produttore non ha fornito informazioni ufficiali sul dispositivo se non le prime immagini. Tuttavia, grazie al alcuni insider, possiamo provare a delineare quella che sarà la scheda tecnica del device.

 

Huawei P50 Pocket è il primo smartphone pieghevole a conchiglia dell’azienda cinese

Secondo quanto dichiarato da Ross Young, CEO del Display Supply China Consultants (DSCC), il device sarà caratterizzato da un display da 6.85 pollici. Il pannello sarà leggermente più grande del suo diretto rivale, il Galaxy Z Flip3. Infatti, il foldable Samsung può vantare una diagonale di 6.7 pollici.

Huawei P50 Pro potrà vantare anche un display esterno da 1 pollice integrato nell’area circolare posta sotto il comparto fotografico. Questo pannello permetterà agli utenti di leggere le notifiche o vedere l’ora senza dover per forza aprire la scocca.

Le fotocamere posteriori includeranno un’ottica principale da 50 megapixel a cui si affiancano una da 13 e una da 8MP. Per quanto riguarda la batteria, non è ancora chiara la capacità complessiva ma quasi certamente supporterà la ricarica rapida a 66W.

Le colorazioni disponibili al lancio di Huawei P50 Pocket saranno oro e blu. Il prezzo potrebbe aggirarsi sui 999 dollari ma al momento non si hanno certezze in questo senso. Non resta che attendere ancora qualche giorno per scoprire tutti i segreti del device.