Ubisoft, Splinter Cell, saga

Il ritorno sulle scene della saga di Splinter Cell sembrava certo grazie alle ultime indiscrezioni emerse. Tuttavia, è stata la stessa Ubisoft ha svelare le proprie carte e annunciare il debutto di un nuovo titolo dedicato a Sam Fisher.

Dopo la nuova richiesta di registrazione del marchio, la software house ha confermato che sono iniziati i lavori per la versione Remake del primo capitolo. Non si tratterà solo di un adattamento tecnico, ma gli sviluppatori ricostruiranno il gioco da zero.

Il titolo sarà basato sul motore grafico proprietario Snowdrop. Questa soluzione è la stessa che spingerà Avatar: Frontiers of Pandora e il nuovo gioco di Star Wars realizzato da Ubisoft. Grazie al motore grafico sarà possibile garantire immagini e gameplay incredibilmente realistici grazie alle luci dinamiche e alle ombre.

 

Ubisoft ha confermato che arriverà la versione Remake del primo Splinter Cell

La scelta di adottare un comparto grafico estremamente prestazionale è una scelta obbligata per una saga come quella di Splinter Cell che si basa proprio sulle ombre. Il produttore del titolo Matt West ha confermato la volontà di realizzare un remake che possa essere rivoluzionario come lo è stato il titolo all’uscita.

I videogiocatori moderni sono più esigenti che in passato e per questo si è scelto di ripartire da zero e non realizzare una semplice remaster. Purtroppo, il produttore ha confermato che il progetto è ai primi stadi di sviluppo e che ci vorrà del tempo per completare il tutto.

Il gameplay rimarrà lineare come la versione originale e non ci sarà il mondo aperto come emerso dalle indiscrezioni. I fan potranno rivivere il primo Splinter Cell e riprovare l’esperienza stealth come mai prima d’ora.