violenza donne

Lo scorso 27 novembre, dopo la partita sportiva Empoli – Fiorentina, la nota giornalista di Toscana TV, Greta Beccaglia è stata vittima di violenze sessuali mentre era in diretta televisiva all’uscita dallo stadio.

Fortunatamente, le telecamere hanno permesso di riprendere l’aggressore nel passaggio ai tornelli di uscita.  è stato individuato e identificato dal commissariato di Empoli il quale lo avrebbe smascherato confrontando le immagini riprese dalla stessa televisione con altre. L’accusa è: violenza sessuale.

Tifoso viola sottoposto a Daspo

Il tifoso viola è stato anche sottoposto a Daspo: il questore di Firenze ha emesso il provvedimento, senza prescrizione alcuna, per tenerlo lontano da tutte le altre manifestazioni sportive. la polizia ha riconosciuto e individuato anche un altro tifoso ritenuto responsabile delle molestie ai danni di Beccaglia. Anche per lui scatta un Daspo di ben due anni. Egli dovrà difendersi dalle accuse di violenza sessuale poiché, secondo quanto ricostruito dalle testimonianze della giornalista, si sarebbe avvicinato cercando contatto fisico e avrebbe così urtato la donna, dopo che questa aveva già subito le molestie del 45enne di Ancona.

Le immagini della molestia, a soli pochi giorni dalla celebrazione della giornata della violenza sulle donne per la quale i giocatori stessi hanno mostrato omaggio alla campagna, ha suscitato nell’opinione pubblica una generale indignazione e un forte senso di sensibilità nei confronti della vittima.