WhatsApp

Le novità di WhatsApp certamente non sono mancate in questa seconda parte del 2021. Gli sviluppatori della piattaforma di messaggistica istantanea sono chiamati a contrastare l’avanzata sempre più impetuosa di Telegram e Signal. Al tempo stesso WhatsApp deve anche guardarsi le spalle da altre importanti avversarie in ascesa come ZOOM, Microsoft Teams e Google Meet.

 

WhatsApp, il nuovo sistema per le videochiamate

Da più di un anno a questa parte, ZOOM, Microsoft Teams e Google Meet si sono ritagliate uno spazio sempre più importante nel campo della messaggistica istantanea. La fortuna di queste piattaforme è principalmente dovuta alle riunioni a distanza che hanno consentito agli utenti di svolgere attività di smart working o didattica online durante le fasi della pandemia. 

Le riunioni a distanza, anche nel mondo post pandemico, avranno uno spazio sempre più rilevante nel campo della messaggistica istantanea. Non c’è da sorprendersi, quindi, se gli sviluppatori di WhatsApp si stanno muovendo in tal senso con un progetto di riforma per le videochiamate.

A breve gli utenti di avranno la possibilità di effettuare riunioni virtuali con l’ausilio piattaforma desktop WhatsApp WebRispetto alle condizioni attuali, le videochiamate saranno ampliate ad un numero maggiori di utenti ed inoltre ci saranno ulteriori funzioni a disposizione del pubblico, come la condivisione virtuale di spazi di lavoro.

Un simile upgrade è pensato per aumentare agli occhi del pubblico la popolarità. Questa funzione, giocando di anticipo sui rivali, sarebbe strategica anche per contrastare l’avanzata sempre più impetuosa di Telegram o Signal.