Anche questa volta si è tornati a parlare di Postepay, una carta che ha tutto dalla sua parte. Oltre ad offrire soluzioni significative nel mondo dell’Home Banking, la nota carta è anche molto sicura contro le truffe.

Allo stesso tempo però i tentativi di phishing riescono ad ingannare gli stessi utenti che anche questa volta avrebbero ravvisato alcune problematiche in seguito alla ricezione di un messaggio. 

 

Postepay: arriva la truffa architettata su un messaggio che sembra una comunicazione di Poste Italiane

Anche questa volta, analizzando il messaggio, non si può fare altro che constatare il fatto che sembri effettivamente molto simile ad una reale comunicazione da parte di Poste Italiane. Se lo avete ricevuto, tranquilli: non cliccate sul link che trovate di solito al centro del testo ma soprattutto non diffondetelo in modo da bloccare subito la catena.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!