L’arrivo del primo iPhone pieghevole è ormai cosa sempre più probabile. Il colosso di Cupertino ha dato modo di conoscere quelli che potrebbero essere i modelli previsti tramite la registrazione di alcuni brevetti, ai quali è da aggiungere un ulteriore documento che manifesta la volontà di Apple di realizzare uno smartphone il cui meccanismo a cerniera possa essere resistente e poco invadente dal punto di vista estetico.

Apple brevetta una cerniera per i prossimi dispositivi pieghevoli!

 

Il documento registrato da Apple descrive un meccanismo a cerniera costituito da fibre di materiali differenti da applicare a dispositivi con display flessibile. Il riferimento potrebbe essere al primo iPhone pieghevole ma non è da escludere la possibilità che il colosso decida di progettare la nuova tecnologia destinandola ai prossimi MacBook. L’impiego di materiali in fibra, spiega il colosso, consentirà di ottenere una cerniera poco ingombrante, flessibile e in grado di non intaccare la contiguità del display.

Ad avanzare le prime ipotesi sul presunto iPhone pieghevole è stato l’analista Ming-Chi Kuo che, insieme al noto leaker Jon Prosser, si è più volte soffermato sul periodo nel quale Apple lancerà lo smartphone pieghevole.

L’iPhone pieghevole potrebbe essere pronto al debutto soltanto nel 2023. Apple lancerà il prossimo anno il suo iPhone 14 per poi dedicarsi alla produzione di massa del suo primo smartphone pieghevole. Nei prossimi anni, inoltre, è previsto l’arrivo di numerosi dispositivi dedicati alla realtà aumentata e virtuale, compresi gli attesissimi e tanto discussi Apple Glass e delle lenti a contatto per la realtà mista.