macbook-pro-nuovo-caricabatterie-nuove-tecnologie-materiali

Quando Apple ha presentato il nuovo MacBook Pro, l’azienda ha anche introdotto un nuovo caricabatterie USB-C da 140 W che viene fornito nella confezione dei modelli da 16 pollici. Sebbene assomigli a qualsiasi altro caricabatterie normale, il caricabatterie da 140 W di Apple è il primo prodotto dall’azienda con nitruro di gallio (GaN). Ora uno smontaggio mostra tutti i dettagli del nuovo caricabatterie MacBook Pro da 16 pollici.

Il canale YouTube ChargerLAB ha condiviso un video che mostra l’intero processo di smontaggio del caricabatterie USB-C da 140 W di Apple. Ciò che rende interessante questo caricabatterie sono le sue nuove tecnologie, poiché utilizza lo standard USB-C PD 3.1 in grado di fornire fino a 240 W di potenza. Inoltre, questo è anche il primo alimentatore Apple con GaN.

MacBook Pro da 16 pollici è disponibile per il pre-order

Il nitruro di gallio, o GaN, è un materiale utilizzato per i semiconduttori che produce meno calore. Di conseguenza, i componenti possono essere avvicinati e il caricabatterie può essere più compatto senza compromettere la sua sicurezza. Per ottenere il massimo di 140 W di potenza durante la ricarica del MacBook, è necessario il nuovo cavo da USB-C a MagSafe 3 in quanto non sono ancora disponibili normali cavi USB-C compatibili con il nuovo standard disponibile sul mercato.

Passando allo smontaggio, ChargerLAB mostra che non esiste un modo semplice per smontare il caricabatterie di Apple. Hanno dovuto tagliare il guscio di plastica dura per accedere ai componenti interni dell’adattatore di alimentazione.

Una volta smontato il caricabatterie, all’interno possiamo notare una struttura abbastanza robusta. Il guscio di plastica è molto spesso e c’è una colla nera per mantenere fisso il modulo principale. Come notato nel video, ci sono anche più adesivi termici e cuscinetti termici in grafite sopra i chip per la dissipazione del calore e la protezione.