harry-potter-wizards-unite-chiuso-2022-afferma-niantic

Harry Potter: Wizards Unite, il gioco mobile in realtà aumentata dello sviluppatore Niantic ambientato nel mondo magico di Rowling, chiuderà il 31 gennaio 2022. Niantic ha annunciato la chiusura del gioco sul sito Web di Harry Potter: Wizards Unite e ha promesso ai giocatori che otterranno una conclusione narrativa: Harry Potter e Hermione Granger porranno fine a la calamità nel gioco prima che Wizards Unite si spenga.

Niantic ha dichiarato che rimuoverà Harry Potter: Wizards Unite dall’Apple App Store, Google Play Store e Galaxy Store il 6 dicembre. In quella data termineranno anche gli acquisti in-game. Harry Potter: Wizards Unite è stato lanciato a giugno 2019 e sperava di catturare la magia del grande successo di Niantic del 2016 Pokémon Go utilizzando la licenza di Harry Potter.

Harry Potter: Wizard Unite vedrà una conclusione narrativa

Nella storia del gioco, Wizards Unite inizia da qualche parte dopo gli eventi di Harry Potter e i Doni della Morte. Dopo la Battaglia di Hogwarts, gli eroi Harry Potter, Ron Weasley e Hermione Granger si uniscono al Ministero della Magia, e durante un periodo di calma nella comunità magica, la magia inizia ad apparire nel mondo babbano. Quella Calamità rischia di violare lo Statuto Internazionale di Segretezza, un’antica legge che ha tenuto la magia segreta ai non maghi e alle streghe dopo che streghe e maghi sono stati perseguitati nel 1600.

Ma Wizards Unite apparentemente non ha trovato lo stesso vasto pubblico di Pokémon Go, o il precedente gioco AR di Niantic, Ingress, per sostenersi. In un post sul blog, il team di Niantic ha dichiarato: ‘Non tutti i giochi sono destinati a durare per sempre. Il nostro obiettivo con Harry Potter: Wizards Unite era quello di dare vita alla magia del mondo magico per milioni di giocatori mentre uscivano ed esploravano i loro quartieri’.

Niantic ha recentemente lanciato un altro gioco di realtà aumentata, Pikmin Bloom, basato sul franchise Pikmin di Nintendo. La società sta anche sviluppando un progetto basato sulla proprietà Transformers di Hasbro chiamato Transformers: Heavy Metal, che presenterà battaglie di robot giganti in AR. In totale, Niantic afferma di avere nove giochi e app nella sua pipeline di sviluppo, alcuni dei quali verranno lanciati nel 2022.