fine del mondo

Il tempo porta sempre delle nuove domande alle persone per quanto concerne la fine del mondo, anche perché le voci di corridoio non mancano affatto per quanto concerne questo argomento. Ansia e paura sono le emozioni che queste profezie vanno a suscitare alle persone, che purtroppo credono fin troppo a queste dicerie.

Ciò che spinge loro a credere a tutto ciò è essenzialmente il fatto che negli ultimi tempi, eventi come il Covid o la possibile tempesta solare, non hanno fatto altro che generare incertezze in tutti. Da questo, si può capire che la massa segue queste credenze anche per sfuggire da questa paure che vengono trasmesse quotidianamente dai mass media. Alcune di queste profezie hanno fatto il giro del mondo, ma oggi ne andremo ad elencare due.

Fine del mondo: le profezie che riescono a impaurire tutte le persone

È ovviamente obbligatorio andare a menzionare quella che è una profezia che davvero ha fatto il giro di Facebook, testate giornalistiche online e cartacee, ovvero quella dei Maya. I succitati pensavano che il 21 dicembre 2012 ci sarebbe stata una fine del mondo imminente, ma fortunatamente nulla di grave pare sia successo. Tuttavia, i Maya avrebbero ritrattato da poco la data, dicendo che il tutto dovrebbe accadere sempre il 21 dicembre, ma del 2021!

Un’altra profezia da tenere in considerazione e che ha fatto il giro di tutto il mondo è quella di Michel de Notre-Dame, anche conosciuto come Nostradamus. Quest’ultimo aveva annunciato nei suoi scritti antichi che nel 2021 ci sarebbero state delle catastrofi gravi per tutta la popolazione.