Apple, iPhone 14, iPhone 14 Pro, design

Nonostante Apple abbia appena presentato la famiglia iPhone 13 da poco, gli ingegneri di Cupertino sono già concentrati su gli iPhone 14. Il lancio della prossima generazione non avverrà prima di settembre del 2022 ma le indiscrezioni permettono già di avere qualche informazione sui device.

Come emerso dalle ultime anticipazioni, Apple sembra intenzionata a marcare maggiormente le differenze tra i modelli base e le varianti Pro di iPhone 14. Infatti, secondo gli analisti, l’azienda della mela potrebbe rimuovere il notch su alcuni modelli ed introdurre una fotocamera frontale integrata in un notch tondo.

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, esperto dei device di Cupertino, Apple introdurrà il design punch hole su iPhone 14 Pro e Pro Max. In questo modo, il loro design si allineerà ai device top di gamma Android che adottano questa soluzione ormai da anni. Le versioni vanilla e mini del flagship della mela, invece, manterranno il tradizionale notch.

 

Apple potrebbe rimuovere il notch su alcuni modelli di iPhone 14 adottando il design punch hole

La scelta di adottare due design diversi per iPhone 14 è legata alla volontà di ritardare ulteriormente il pensionamento del notch. Apple infatti vuole ancora usare questa feature su alcuni modelli anche se con dimensioni ancora più ridotte rispetto all’attuale.

Resta da capire in che modo Apple integrerà il sistema FaceID senza i sensori per il riconoscimento facciale in 3D. Infatti, eliminando il notch, gli emettitori ad infrarossi e le fotocamere dedicate dovranno essere eliminate, riposizionate o l’azienda ha in cantiere una tecnologia in grado di lavorare quando integrate sotto il display.

Per la famiglia iPhone 13, l’azienda di Cupertino ha lavorato sulla miniaturizzazione delle componenti per la camera TrueDepth che gestisce il FaceID. Apple ha aumentato l’altezza dei device per modificare il posizionamento e quindi ridurre le dimensioni del notch.