blank

Il mese di Ottobre è, come ben sottolineato dai principali organi di informazione, il mese dell’aumento record per i costi delle bollette. Gli italiani che dovranno pagare le forniture per l’energia elettrica ed il consumo di gas naturale saranno chiamati a pagare tariffe ben superiori rispetto ai costi precedenti.

 

Bollette, il bonus per l’aumento delle bollette

A causa dell’aumento dei costi delle materie prime a livello globale, il temuto aumento dei prezzi per le bollette potrebbe portare ad un rialzo del 40% rispetto ai prezzi dei mesi precedenti.

La questione è stata affrontata anche dal Governo, con l’intenzione di evitare quella che sarebbe una vera e propria stangata soprattutto per i cittadini a basso e medio reddito. L’esecutivo ammesso sul piatto un finanziamento di 3 miliardi utile a mitigare in parte gli aumenti sui costi delle bollette.

Con questo finanziamento si potrà in primo luogo operare una parziale mitigazione sul prezzo dell’IVA: l’imposta attualmente prevista al 10 e al 22% passerà invece 5% per la componente gas. Inoltre i cittadini potranno usufruire anche di un bonus energia, che porterà ad uno sconto netto sul costo della componente elettricità per i bassi redditi.

Lo scopo di tali misure è quello di garantire un pronto sostentamento alle famiglie ed alle imprese, evitando che i nuovi rialzi per le bollette possano incidere sulla ripresa economica che sta seguendo la stagione pandemica.

Ovviamente gli incentivi previsti dal Governo non potranno azzerare i previsti aumenti di prezzo. La spesa aggiuntiva per gli italiani con le nuove bollette oscillerà sui base annua dai 500 euro ai 300 euro.