blankGoogle sta aggiornando Google Search. L’obiettivo è rendere la barra di ricerca e i rispettivi risultati “più visivi”, completi e funzionali.

Durante l’evento Search On, il gigante del web ha annunciato nuove funzionalità per Google Chrome e per il software con intelligenza artificiale Google Lens. Subito dopo ha presentato tutte le novità in programma per Google Search. Il cambiamento principale a livello estetico sono i risultati che appaiono visivamente diversi. Soprattutto per determinate ricerche, sarà possibile visualizzare un insieme di immagini filtrate nella parte superiore dei risultati. Tutto senza dover accedere separatamente alla sezione “Immagini“.

Oltre a raggruppare le immagini e mostrarle diversamente, la barra di ricerca di Google includerà delle informazioni contestuali ad ogni ricerca racchiuse nella scheda “Cose da sapere”. La nuova scheda arriverà per tutti nei prossimi mesi. Per coloro che cercano, ad esempio, come dipingere con gli acrilici, sotto il risultato principale ci sarà una guida passo passo, con suggerimenti dettagliati. Google inserirà anche nuove opzioni come “perfeziona questa ricerca“, in modo che gli utenti possano spostarsi rapidamente tra diversi livelli di informazioni.

Google Search: nuova barra di ricerca, più informazioni, opzioni aggiuntive e nuove funzioni

L’azienda sta aggiungendo più contesto alla ricerca anche espandendo il pannello “Informazioni su questi risultati“. Il pannello è disponibile tramite l’icona a tre punti sul lato destro dei risultati di ricerca tramite desktop o su dispositivi mobile. Gli utenti saranno anche in grado di vedere le valutazioni di altri utenti riguardo una determinata fonte. Lo scopo è chiaramente migliorare non solo la quantità di informazioni ma soprattutto la qualità.

Twitter ha introdotto un sistema simile chiamato Birdwatch in cui gli utenti possono annotare i tweet che andrebbero rimossi. Infine, vi segnaliamo che anche la scheda Shopping di Google sarà migliorata con maggiori informazioni sugli articoli e i rispettivi negozi. Molte delle nuove funzioni di Google Search sono già disponibili nei seguenti Paesi: Regno Unito, Stati Uniti, Australia, Austria, Brasile, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Paesi Bassi. Inoltre, Nuova Zelanda, Norvegia, Svezia e Svizzera. Per l’Italia, dovremo attendere ancora un po’.