samsung-trattative-tesla-chip-guida-autonoma

Secondo quanto riferito, Samsung Electronics è in trattativa con la casa automobilistica elettrica Tesla per i chip a guida autonoma di prossima generazione basati sul processo di produzione di chip a 7 nanometri (7 nm) del colosso sudcoreano.

Il rapporto, proveniente dal Korean Economic Daily, afferma che entrambe le società, Tesla e Samsung, hanno discusso più volte della progettazione dei chip e hanno anche scambiato prototipi di chip per il prossimo sistema di guida autonoma Hardware 4 di Tesla.

Samsung e Tesla: accordo sulla produzione

Se Samsung ottiene il contratto da Tesla, la società dovrebbe iniziare la produzione utilizzando il processo a 7 nm. È probabile che ciò accada poiché Samsung sta già producendo i computer Hardware 3 di Tesla di ultima generazione. Samsung sta producendo chip a 5 nm, ma utilizzerà il processo a 7 nm per produrre chip per il computer a guida autonoma Hardware 4 di Tesla per garantire rendimenti di produzione più elevati e funzioni stabili del chip una volta installato.

Sebbene la tempistica per la produzione dell’Hardware 4 non sia ancora nota, prevediamo che inizi tra un paio di mesi dato che il CEO di Tesla Elon Musk ha rivelato durante l’evento AI Day del mese scorso che il nuovo hardware per la sua guida autonoma la tecnologia per il Cybertruck verrà rilasciata tra circa un anno.

Samsung è attualmente il secondo produttore di chip a contratto al mondo, appena dietro a TSMC. Mentre Samsung detiene il 17,3 percento della quota di mercato, TSMC con sede a Taiwan è molto più avanti con una massiccia quota di mercato del 52,9 percento. Negli ultimi anni, il gigante sudcoreano ha accelerato il passo quando si tratta di produzione di chip e sta cercando di raggiungere TSMC. Il chipset Qualcomm Snapdragon 888 è prodotto da Samsung e la società sta aprendo le sue porte anche ad altre società e altri tipi di chip non per smartphone.