lupin

Il piccolo villaggio costiero francese di Étretat è stato invaso dai fan dopo il lancio della serie Netflix: Lupin. Ora il sindaco deve agire, e sta ricorrendo a misure straordinarie.

La serie francese Lupin è diventata un enorme successo per Netflix quando ha lanciato le prime due parti della serie quest’anno. In un batter d’occhio, ha conquistato il primo posto tra le serie più viste in Europa ed è persino diventata la prima produzione francese a entrare nella top 10 negli Stati Uniti.

La trama si concentra sulle avventure immaginarie del maestro ladro Arsène Lupin, interpretato da Omar Sy.

Sebbene la storia e l’ambientazione pittoresca abbiano portato Netflix a guadagnare, la serie ha creato parecchi grattacapi ai residenti di Étretat, la località turistica francese sulla costa della Normandia.

Dalla sua uscita, innumerevoli fan della serie hanno fatto una sorta di pellegrinaggio per vivere da vicino uno dei luoghi delle riprese. Sfortunatamente, il numero di turisti in forte espansione ammonta a diverse migliaia di turisti al giorno.

Ho visto Lupin su Netflix e sono dovuta venire qui“, ha detto una giovane donna francese al servizio di notizie svizzero SRF. Un altro dice: “Avevo già sentito parlare dei libri, ma ho scoperto Lupin solo attraverso la serie”.

Residenti di Étretat infastiditi dalle orde di fan

Per gli abitanti del villaggio, tuttavia, il turismo di massa è più una maledizione che una benedizione: “Ci sono ingorghi su tutte le strade principali, i parcheggi sono sovraffollati e le auto sono parcheggiate ovunque“, afferma il sindaco André Baillard.

Molti residenti sentono che i viaggiatori stanno interferendo con la loro vita quotidiana. Alcuni hanno protestato con manifesti e cartelli, altri stanno facendo le valigie e se ne vanno.

“Le scuole qui erano sovraffollate, ora non ci sono quasi più bambini. Le famiglie locali si stanno allontanando“, riferisce un locale.