Free WiFi

Nell’ambito del progetto “Piazza Wi-Fi ItaliaInfratel in accordo con il MISE e in collaborazione con il partner tecnico TIM e il Ministero dell’Innovazione, verranno forniti ed installati degli Access Point WiFi negli ospedali pubblici tramite richiesta email a hospitalwifitalia@infratelitalia.it

Ad oggi sono stati installati 2126 punti di accesso in ospedali e strutture sanitarie pubbliche e 190 hanno aderito al Progetto.

L’iniziativa fa parte di quanto lanciato nei giorni scorsi dal Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione: il progetto “solidarietà digitale“, esteso a tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di aiutare le persone, i professionisti e le imprese. Attraverso i servizi digitali, si cerca di aiutare per continuare a mantenere vive le attività preservando le proprie abitudini di vita, nel rispetto di quanto previsto dal nuovo DPCM (DPCM 9 marzo 2020) che introduce misure per il contenimento e contrasto della diffusione del Coronavirus (SARS-CoV-2).

Perche’ e’ nato il progetto

I comuni dei territori colpiti dal terremoto del 2016 sono gestiti direttamente con un progetto dedicato e non devono registrarsi.

La realizzazione degli hotspot (configurazione, gestione e manutenzione per 3 anni) è gratuita ed è a carico di Infratel Italia, i comuni forniscono l’energia elettrica per gli apparati e la connettività Internet per i punti wifi (sono esclusi i costi per i comuni colpiti dal terremoto del 2016).

Il tuo comune è già registrato? Se il tuo Comune è già iscritto ai nuovi punti wifi gratuiti, vai direttamente sulla piattaforma web e verifica lo stato di avanzamento della richiesta o dei lavori.

Tutte le reti hanno visibilità sul sito e su App con mappa geolocalizzata, sono accessibili da un gran numero di utenti già registrati e con gestione sicura dei dati. Scaricando l’app, l’accesso del cittadino alla rete è automatico, senza la necessità di effettuare nuovamente il login dopo la prima registrazione.