vodafone-attenzione-alla-truffa-degli-aumenti-in-bolletta-come-difendersi

Non solo i Call Center stanno diventando sempre più insistenti chiamando a tutte le ore del giorno, ma anche malandrini. Infatti, spacciandosi per dipendenti di qualche operatore telefonico, ad esempio Vodafone, non è mistero che mettano in atto raggiri ai limiti della legalità per chiudere più contratti possibili. Attenzione alla pericolosa truffa degli aumenti in bolletta. Vodafone mette in guardia e spiega anche come difendersi. Ecco tutti i dettagli.

 

Vodafone: è allarme per la truffa degli aumenti in bolletta

Una delle truffe più comuni si basa sulla telefonata da parte di un finto operatore Vodafone che avvisa il cliente che sta per terminare il periodo promozionale e il costo della bolletta sta per aumentare. Di solito i truffatori parlano di un piccolo aumento compreso tra 8 e 12 euro al mese“.

È così che Vodafone, nella pagina dedicata alla sicurezza sul suo sito ufficiale, introduce uno dei più spiacevoli raggiri, quello del finto aumento in bolletta. La strategia si sviluppa poi in modo più meschino.

Il titolare della linea telefonica viene invitato ad accettare la consulenza di un fantomatico servizio a tutela del consumatore. In questo modo il povero malcapitato crederà che Vodafone gli stia fornendo un ottimo servizio e selezionerà una delle proposte di contratto e cambio operatore offerte in realtà dai cybercriminali.

Il risultato finale? “Chi cade nella trappola – dichiara l’operatore anglosassone – può trovarsi a dover fare i conti con il cambio non desiderato dell’operatore telefonico. Il passaggio può comportare anche il pagamento di costi di migrazione e di eventuali penali previste dal contratto“.

 

Come difendersi

Ancora una volta è Vodafone a consigliare alcune linee guida valide per non cadere nella trappola di queste truffe. Vediamone alcune prese dal sito ufficiale dell’operatore e qui sotto schematizzate per una migliore consultazione:

  • Vodafone non comunica mai con una telefonata aumenti o variazioni nei piani tariffari;
  • tutti i cambiamenti che riguardano i contratti di linea fissa vengono comunicati in anticipo sulla bolletta;
  • inoltre per i clienti di telefonia mobile tutte le comunicazioni arrivano tramite SMS dai numeri Vodafone;
  • infine, in caso di rimodulazione dei piani tariffari, il cliente deve essere informato sui tempi e sulle modalità di recesso.

Come agire di fronte a queste chiamate? Semplice, riagganciando e non perdendo un minuto in più del proprio tempo prezioso permettendo ad un criminale di convincerci a cambiare operatore.

Vi ricordiamo inoltre che qui su Tecnoandroid ogni giorno continuiamo ad aggiornarvi sui nuovi aumenti di Vodafone e di tutti gli altri operatori telefonici. Quindi diffidate dai Call Center che si propongono come vostri salvatori.