bitcoin-approdo-su-amazon-in-futuro-possibile-pagare-con-crypto

È  un buon momento per Bitcoin che in questi giorni ha invertito il suo precedente trend ribassista puntando nuovamente verso il cielo delle crypto. Infatti il suo valore è schizzato verso l’alto raggiungendo quasi quota 40mila dollari. A cosa è dovuto questo 10% in più? Si tratta di alcuni rumors per un possibile approdo di Bitcoin su Amazon, il colosso dell’eCommerce. Scopriamo insieme da dove è arrivata questa notizia. Ovviamente in tutto questo non poteva mancare anche il buon vecchio Elon Musk.

 

Amazon potrebbe supportare Bitcoin in futuro

Ebbene sì, sono in molti a pensare che in futuro Amazon potrebbe supportare Bitcoin nella sua piattaforma eCommece. A impennare la crypto, secondo quanto riportato da Yahoo Notizie sarebbe stato un annuncio di lavoro.

Infatti pare proprio che Amazon sia alla ricerca di un esperto in valuta digitale e blockchain. Quindi non di Bitcoin in particolare, ma questo era chiaro. Tuttavia, quanto si è scoperto in merito al contenuto dell’annuncio, è bastato a ridare vita alla crypto.

In sostanza la figura ricercata sarà incaricata di sviluppare “la strategia della valuta digitale e della blockchain di Amazon e la roadmap dei prodotti“. L’ipotesi che si aggira sul web è che un giorno la piattaforma dello shopping online più diffusa al mondo permetterà ai clienti di pagare in criptovalute e quindi anche in bitcoin.

 

Un’inversione di marcia positiva per le criptovalute

A sottolineare come questa notizia abbia aiutato Bitcoin e il mondo delle crypto a invertire la marcia da un trend negativo a uno positivo è Bobby Lee, fondatore e Ceo di Ballet. In occasione di un’intervista al Wall Street Journal, Lee ha dichiarato:

C’è stata una mancanza di buone notizie nel mercato delle criptovalute negli ultimi due mesi. Ora invece stanno iniziando a trapelare, quindi gli investitori e gli speculatori stanno utilizzando questa opportunità per costruire le loro posizioni e riacquistare Bitcoin, causando un aumento del prezzo“.

 

Nel rialzo di Bitcoin c’è anche lo zampino di Elon Musk

Negli ultimi mesi, queste oscillazioni repentine dei prezzi sono più frequentemente legate a commenti di personalità sui social media“. Non ha tutti i torti Claire Wilson, partner della Holland & Marie, che ha condiviso pubblicamente questa sua teoria. Effettivamente per Bitcoin è andata proprio così.

A conferma di ciò anche i commenti di Elon Musk che hanno riconfermato la sua fiducia in Bitcoin e nelle criptovalute. Infatti il patron di Tesla ha fatto sapere che a breve potrebbe di nuovo accettare le crypto come formula di pagamento per l’acquisto delle sue auto elettriche.

Inoltre ha confermato che sia lui, personalmente, sia le sue aziende, detengono un patrimonio in Bitcoin e criptovalute come investimento a lungo termine.

FONTEYahoo Notizie