La Casa di Carta: Jaime Lorente, quando la troppa fama può far male

Diventare famosi non è affatto un gioco da ragazzi, anzi. I protagonisti de La Casa di Carta, giunti a fama inaspettata, non hanno saputo reggere il colpo fortunato, o almeno non tutti. Siamo abituati a conoscere gli attori solamente nel loro ruolo, senza mai soffermarci su ciò che veramente questi siano. Alcuni personaggi, come quello di cui vi parleremo qui di seguito, nascondono un lato senza dubbio inaspettato.

La Casa di Carta: Jaime Lorente è in terapia

Uno dei protagonisti principali de La Casa di Carta, conosciuto come Denver ma interpretato da Jaime Lorente, ha svelato un lato di sé che in pochi conoscevano. Ebbene, l’affascinante e romantico uomo è finito in terapia. Egli ha infatti rivelato a Notícias da TV che il successo de La Casa di Carta era completamente inaspettato ed ha per questo dovuto rivolgersi ad un aiuto professionale.

Egli ha dichiarato: “È stato un lavoro intenso. Un lavoro di tempo, di cui parlo senza vergogna o tabù. Ho fatto, farò e continuerò a fare tanta terapia per imparare e vivere meglio. Questo ti aiuta a vivere meglio. Sono arrivato a un punto in cui sono stato in grado di accettare cose molto positive“.

Dopodiché il personaggio de La Casa di Carta ha spiegato di aver avuto a che fare con frequenti haters sempre pronti a giudicare pesantemente. Come li ha affrontati? “Le persone maleducate esistono ovunque nel mondo. Cerco di non prestare attenzione, perché non meritano l’attenzione di nessuno. Conservo le belle parole“. Ovviamente però altrettanti sono stati i fan innamorati della serie e del suo personaggio:  “Ricevo sempre messaggi positivi. Non mi lamento di questo, perché [i follower] danno tanto affetto. Il Brasile è il Paese che più mi segue sui social. Devo molto al Brasile“.