GoogleBrevetti e indiscrezioni risalenti agli anni passati hanno dato modo di ritenere probabile l’arrivo di uno smartphone pieghevole prodotto da Google che, in un periodo caratterizzato dall’ascesa dei dispositivi flessibili, non poteva sicuramente rimanere con le mani in mano. La spinta positiva che ha pervaso il settore dei foldable ha coinvolto addirittura Apple, la quale entro il 2023 rilascerà il suo primo iPhone pieghevole.

Google anticiperà il colosso di Cupertino e procederà con la presentazione del suo Pixel Fold tra soli pochi mesi. La mossa dell’azienda è da interpretare come volontà di inserirsi all’interno di un mercato che acquisisce un consenso sempre più vasto e, quindi, di tenere testa ai concorrenti e, in primo luogo, a Samsung.

L’azienda sudcoreana possiede un primato che potrebbe essergli sottratto dall’arrivo di nuovi dispositivi, come l’atteso Xiaomi Mi Fold 2 o, appunto, il nuovo Google Pixel Fold.

 

Google Pixel Fold: ecco le caratteristiche del pieghevole del colosso di Mountain View!

 

A proposito del Google Pixel Fold teoricamente in arrivo entro la fine di quest’anno sono emerse nuove indiscrezioni riferite da un rapporto di “The Elec” secondo cui il dispositivo monterà un pannello da 7,6 pollici fornito da Samsung, che realizzerà un apposito display in vetro ultrasottile.

Le voci datano l’arrivo dello smartphone pieghevole Google al quarto trimestre del 2021. Entro la fine di quest’anno, dunque, il colosso di Mountain View potrebbe dimostrarsi pronto per il lancio del suo primo pieghevole. L’attesa sarà senza alcun dubbio ricca di rivelazioni e indizi che sveleranno con largo anticipo le probabili caratteristiche del Google Pixel Fold.