WhatsApp spiato dagli utenti con un trucco gratis e semplice da usare

WhatsApp ha lanciato una grande rivoluzione tra la primavera e l’estate. La novità, inerente le note vocali, ha portato ad una grande crescita della chat. A seguito delle richieste del pubblico, gli utenti hanno ora la possibilità di velocizzare la velocità di riproduzione delle registrazioni audio, ponendo quindi rimedio al problema delle note vocali particolarmente lunghe.

 

WhatsApp, la seconda grande novità dell’estate per le note audio

Non è questo però l’unico grande aggiornamento che WhatsApp ha in serbo per i suoi clienti nel corso dell’estate. Sempre per quanto concerne le note audio, infatti, sta per essere rilasciato un nuovo tool. La prossima funzione della chat sarà quella dell’ascolto in anteprima. 

Attraverso quest’upgrade, gli utenti avranno la possibilità di ascoltare prima ancora dell’invio la nota vocale registrata. A file vocale ascoltato, sarà poi alla decisione degli utenti la facoltà di inviare il messaggio al destinatario oppure non procedere con l’invio.

In linea con le precedenti funzioni di WhatsApp (si pensi al tool dedicato alla cancellazione dei messaggi già inviati), anche in questo caso, gli sviluppatori sono intenzionati a garantire massima trasparenza delle comunicazioni. Anche con l’ausilio di tale novità, infatti, sarà molto più difficile inciampare in incomprensioni via chat.

L’iter per l’anteprima delle note vocali dovrebbe seguire quello dellala riproduzione accelerata delle note vocali. In un primo momento l’upgrade dovrebbe interessare in via prioritaria tutti gli utenti che hanno a loro disposizione iPhone. Successivamente però la novità dovrebbe essere estesa anche al vasto pubblico con uno smartphone Android di ultima generazione.