tesla-rischio-incidenti-richiamo-vetture

Un brutto periodo per Tesla per quanto riguarda gli incidenti. Negli ultimi mesi ne sono avvenuti diversi, alcuni per colpa del pilota automatico e altri per colpa di problemi alle auto; in alcuni modelli c’è stato un inconveniente con i freni. Per evitare ulteriori disastri, la società ha dovuto richiamare quasi 300.000 veicoli già arrivati sul mercato.

Nello specifico si tratta di 285.000 auto elettriche arrivate in Cina. Durante alcune analisi e test approfonditi hanno scoperto che le suddette Tesla avevano delle criticità importanti a  livello del software. Considerando la natura di questi veicoli nello specifico, problemi del genere possono risultare particolarmente pericolosi. Le criticità sembrano avere interessato solo i modelli 3 e Y.

 

Tesla e le auto a rischio di incidenti

C’è da dire che per Tesla è anche andato tutto sommato bene. Il risultato a livello di immagine è pessimo, ma un problema software dovrebbe risultare facilmente risolvibile al contrario di uno hardware. Detto questo, proprio il danno di immagine non andrebbe sottostimato, almeno in Cina dove il marchio ha già subito diverso batoste proprio in questi mesi.

Tesla ha affermato che dovranno alcuni aspetti dello specifico del software. Si sta parlando del cruise control che in alcuni casi c’è il rischio che si attivi da solo quindi con tutti i pericolosi del caso. Se si attivasse, la velocità dovrebbe aumentare in modo sostanziale. Sarà interessante vedere il risultato di questo richiamo sulle vendite future del marchio, soprattutto ora che i marchi cinesi stanno aumentando la concorrenza nel suddetto mercato delle auto elettriche.