Postepay: cosa succede con il nuovo messaggio phishing se ci cascate

Non bisogna mai sottovalutare tutti i tranelli provenienti dal web, visto che possono coinvolgere qualsiasi utente immischiato in qualsiasi ambito. Non resta infatti esente da problematiche il mondo della finanza, quella intesa come carte prepagate, di credito o di debito. Purtroppo i truffatori trovano terreno sempre più fertile all’interno di questo mondo, dove gli utenti ormai si credono sicuri al 100% ma soprattutto comodi in tutte le operazioni.

C’è da precisare un aspetto, ovvero che non è di certo colpa delle filiali se i truffatori riescono nel loro intento. Molto spesso infatti la colpa è da attribuire all’estrema ingenuità degli utenti che accettano di fare quello che alcuni messaggi gli indicano. Si tratta di tentativi di phishing, i quali coinvolgono soprattutto le Postepay che sono le carte più diffuse sul territorio italiano. Lo scopo di queste truffe e far credere che il messaggio arrivi dalla filiale, in modo da risultare convincenti. L’obiettivo finale sarà quello di ottenere le credenziali di accesso per poi provvedere allo svuotamento del conto in poco tempo.

 

Postepay: questo è il nuovo messaggio che sta mettendo paura al pubblico

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay