Amazon, clienti, truffe, email, phishing, online

Le email di phishing sono uno dei rischi più diffusi online, ma con la giusta attenzione è possibile evitare di cadere nella trappola. Amazon è certamente l’azienda preferita dai truffatori che provano a rubare i soldi degli utenti.

Il nuovo messaggio che sta intasando le caselle di posta elettronica riguarda proprio il sito di e-commerce. Gli hacker vogliono far spaventare i destinatari minacciando la chiusura dell’account e la perdita di tutti gli ordini in sospeso.

Per risolvere il problema, è richiesto un accesso alla piattaforma e la conferma di tutti i mezzi di pagamento come carte di credito e conto corrente. Purtroppo, si tratta esclusivamente di un tentativo di phishing bello e buono.

 

I truffatori hanno preso di mira gli utenti Amazon con un nuovo tentativo di phishing

Un nostro lettore ci ha inviato uno dei messaggi che ha ricevuto nei giorni scorsi. Riportiamo il corpo dell’email nella sua interezza, ma per sicurezza, abbiamo rimosso tutti i link a siti non affidabili:

Gentile cliente,

Non è stato possibile verificare le informazioni sulla carta di credito che ha fornito per il suo Account Amazon. Il pagamento verrà sospeso fino a quando non avrà aggiornato i suoi dati.

I pagamenti verranno riabilitati nella data di pagamento, una volta verificate le informazioni aggiornate sulla sua carta di credito:

(link ad un sito sconosciuto).

Se non si riceverà conferma dell’aggiornamento il suo Account Amazon sarà sospeso.

Di seguito riportiamo le cause più comuni di questo problema:

– La carta è scaduta.
– E’ stata utilizzata una carta prepagata.
– Restrizioni o condizioni della banca.
– Il numero della carta, la data di scadenza o il nome fornito non è valido.
– L’indirizzo di fatturazione fornito non corrisponde ai dati in possesso della banca.
– La carta non accetta addebiti nella valuta desiderata.
– La carta non supporta il paese o l’area geografica in cui avviene la transazione.

Cordialmente,

Amazon Services Europe”

La maggior parte delle volte, il client di posta elettronica riesce ad individuare i messaggi di phishing ed eliminarli in automatico. Tuttavia, se questo non dovesse capitare, non cadete nella trappola. In ogni caso, Amazon offre la possibilità di segnalare le email sospette ricevute.