netflix-abbonamento-videogiochi

I nuovi servizi di streaming di giochi o di noleggio giochi sono stati spesso definiti “Netflix per i giochi”. Tuttavia, sembra che Netflix stia per realizzare un servizio analogo alla sua piattaforma, ma per i giochi mobile. Questa è l’idea che circola in Internet negli ultimi giorni, presumibilmente confermata da molte fonti interne.

Non sorprende che, se l’azienda dovesse prendere quella strada, adotterà un approccio più cauto e più modesto nel tentativo di superare Apple al suo stesso gioco. Netflix non è estraneo ai giochi. Oltre ai contenuti interattivi diretti come il popolare Black Mirror: Bandersnatch, ha anche un elenco considerevole di titoli basati su giochi come Castlevania, Dota e, ovviamente, The Witcher.

Netflix potrebbe rilasciare l’abbonamento nel 2022

Secondo quanto riferito, il gigante dello streaming video ha deciso di assumere un dirigente solo per il settore dei videogiochi. La società non ha confermato quelle voci, ma la sua dichiarazione lascia praticamente la porta aperta per un maggiore “intrattenimento interattivo”.

Secondo le fonti di Axiom, l’abbonamento di gioco di Netflix può essere visto come un Apple Arcade più piccolo. Offrirà anche contenuti basati su IP Netflix con licenza e giochi commissionati da indie. La cosa migliore è che il servizio sarà privo di pubblicità. Se Netflix fará questo passo, non vedremo il servizio a breve. L’abbonamento ai giochi potrebbe essere infatti rilasciato nel 2022, il che lascia molto tempo per gestire il piano.

Sarà sicuramente interessante vedere quale forma prenderà questa nuova impresa e se potrà persino rivoluzionare questo mercato ancora di nicchia. Speriamo che saranno rilasciati nuovi dettagli molto presto.