Bollo auto

Storicamente per gli italiani, l’imposta del bollo auto rappresenta una dei tributi meno apprezzati. Anche nel nuovo anno, i cittadini dovranno regolamentare il pagamento della cosiddetta tassa di possesso per le vetture a quattro ruote. Per l’anno fiscale 2021 però ci sono una serie di novità da tenere in considerazione, con alcune categorie che potranno beneficiare di totale esenzione.

 

Bollo auto, le categorie che hanno accesso all’esenzione della tassa

Le categorie di italiani che hanno la possibilità di accedere all’esenzione totale sono indicate nella Legge di Bilancio 2021. Proprio come nel precedente anno, la prima categoria di italiani con esenzione assicurata per il bollo auto è quella che fa riferimento ai cittadini diversamente abili o anche invalidi civili ai sensi della legge 104/92.

A differenza del precedente anno, invece, nel 2021 tanti altri cittadini potranno beneficiare del mancato pagamento del bollo auto. Tra questi anche tutti coloro che hanno immatricolato un’auto ecologica. L’esenzione è valida per i veicoli acquistati nel corso del 2021 o anche nel 2019/2020. Tra le vetture ecologiche, oltre alle auto elettriche, l’esenzione sarò garantita anche per le auto ibride.

Non c’è soltanto questo tipo di agevolazione per gli italiani che andranno ad immatricolare un veicolo elettrico o a zero emissioni. Ulteriore bonus sarà dato dell’assicurazione RCA. A discrezione della compagnia assicuratrice, infatti, ai cittadini sono assicurati sconti per il pagamento della propria assicurazione.

Per effettuare la richiesta di di mancato pagamento per il bollo auto, sarà necessario presentare una domanda agli uffici regionali o presso gli uffici ACI del proprio territorio.