Tesla, Model S Plaid Plus, Model S, Model S Plaid, Model 3, Model X, Model Y, FSD

A partire da oggi, Tesla ha sospeso la possibilità di ordinare la nuova Model S Plaid+ dal proprio configuratore online. Si tratta della versione più sportiva e performante della berlina realizzata dal brand californiano.

L’azienda non ha commentato ufficialmente la decisione, ma attraverso alcuni insiders sono arrivati maggiori dettagli in merito. Sembra che il motivo dietro il blocco dei nuovi ordini sia l’elevato tempo di attesa per la realizzazione dei veicoli.

Tesla ha inviato una nota interna ai propri punti vendita anticipando il blocco delle vendite di Model S Plaid+. Nell’email si fa chiaro riferimento alle lunghe tempistiche. Ricordiamo infatti che il debutto della vettura è già stato rinviato più volte.

 

Tesla non accetta più prenotazioni per Model S Plaid+

Al momento, le prime consegne dovrebbero iniziare a metà 2022. Tuttavia, queste comunicazioni lasciano intendere alcuni problemi e quindi la data potrebbe slittare ulteriormente.

Per fortuna, non sembrano esserci problemi per la versione standard della vettura. Le Model S Plaid saranno regolarmente lanciate con una cerimonia esclusiva che si terrà presso la fabbrica Tesla a Fremont.

La principale differenza tra le versioni Plaid e la Plaid+ risiede nelle batterie. Il modello più performante potrà contare su un pacco batterie diverso con una maggiore densità energetica. Questo significa che sarà in grado di garantire oltre 800 km rispetto ai 600 della versione base.

Si tratta di un passo in avanti notevole che si ripercuote anche sulle prestazioni dei motori elettrici. La Model S Plaid+ infatti sarà in grado di effettuare uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi, un’accelerazione notevole per una berlina. Non resta che attendere maggiori dettagli da parte di Tesla.