Lamborghini, Huracán EVO, Direzione Cor Tauri

Automobili Lamborghini ha ufficialmente confermato di aver avviato il processo di elettrificazione della propria gamma di veicoli. Il percorso prenderà il nome di Direzione Cor Tauri e permetterà allo storico brand di Sant’Agata Bolognese di reinventarsi pur rimanendo fedele alle tradizioni.

Il CEO Stephan Winkelmann ha confermato che a partire dai prossimi anni arriveranno nuovi veicoli elettrificati ed entro la fine del decennio invece si assisterà ad una vera e proria rivoluzione. Lamborghini infatti ha intenzione di presentare una supercar totalmente elettrica, spinta al 100% da batterie ricaricabili.

Il progetto Direzione Cor Tauri sarà graduale e permetterà al gruppo automotive di avvicinarsi con i giusti tempi allo sviluppo della supercar elettrica. Infatti, Lamborghini ha l’arduo compito di realizzare una vettura elettrica che possa incarnare appieno il DNA da super sportiva.

 

Lamborghini lancerà la prima supercar elettrica entro il 2030

La roadmap stilata da Lamborghini prevede tre fasi principali. Le vetture con motore a combustione interna resteranno al centro dell’attenzione per i prossimi due anni, pur nel rispetto delle norme sulle emissioni di CO2.

Entro la fine del 2024, l’azienda vuole elettrificare tutta la gamma passando a motorizzazioni ibride plug-in. In questo modo sarà possibile abbattere le emissioni di sostanze nocive di oltre il 50%.

Infine, a partire dalla seconda metà del decennio, Lamborghini vuole gettere le basi per la realizzazione di un quarto modello che si affiancherà a Urus, Aventador e Huracán. Questa supercar sarà la vettura completamente elettrica che rivoluzionerà il brand.

Il piano pluriennale di Lamborghini sarà sostenuto con un investimento di 1,5 miliardi nei prossimi quattro anni