whatsapp-trasferire-chat-su-telegram

Ormai il 15 maggio 2021 sarà una data che entrerà nella storia del mondo hi-tech. Dopo una serie di rinvii alla fine il momento fatidico è arrivato. Tuttavia se non avete ancora accettato le nuove condizioni di WhatsApp e siete preoccupati su come salvare i vostri contenuti prima che Facebook ve li cancelli non disperate. Ecco un simpatico trucco per aggirare le limitazioni di WhatsApp e trasferire le proprie chat su Telegram. Dite addio alla nuova privacy dell’app.

 

Ecco il trucco per trasferire le chat di WhatsApp su Telegram

Forse alcuni di voi pensavano che trasferire le chat di WhatsApp su Telegram sarebbe stato impossibile. Invece no, non solo è possibile, ma è anche molto più facile di quanto si possa pensare. E l’operazione può essere eseguita sia su un dispositivo Android che iOS. Si dovrà operare una chat alla volta. Ecco tutti i passaggi per portare a termine il trucco.

  1. Su un dispositivo Android. Dopo aver aperto WhatsApp bisogna selezionare la chat che si desidera esportare. Facendo tap sui tre puntini in alto a destra del nome del contatto si aprirà una finestra. Selezionando “altro” comparirà tra le varie opzioni “esporta chat“. Facendo tap su questo comando sarà possibile selezionare l’applicazione Telegram. Attenzione a inviarle al contatto corrispondente. Il gioco è fatto.
  2. Su un dispositivo iOS. Dopo aver aperto WhatsApp bisogna selezionare la chat che si desidera esportare. Facendo tap sul nome del contatto si aprirà la sua scheda. Qui bisogna scorrere le informazioni verso il basso fino a individuare “esporta chat“. Una volta selezionata questa opzione, l’app chiederà se si vogliono includere anche i media. Deciso cosa fare basta fare tap su “condividi” e poi selezionare l’app di Telegram e il contatto corretto. Il gioco è fatto e tutta la chat di WhatsApp si sarà trasferita su Telegram.

Insomma, un trucco molto semplice che permette a ciascun utente di recuperare le chat dei suoi contatti e migrarle completamente su Telegram. In questo modo non sarà necessario accettare le nuove condizioni sulla privacy di WhatsApp solo per la paura di perdere i contenuti condivisi con amici, colleghi o contatti importanti.

FONTEEsquire