vodafoneSembra che ci siano dei nuovi aumenti per quanto riguarda l’operatore telefonico Vodafone per i clienti con offerta mobile. Le rimodulazioni riguarderanno alcune linee ricaricabili già dalla fine di maggio 2021, e i rincari mensili saranno di 1,99 euro. Quindi, parliamo di una cifra non proprio bassa, soprattutto se andiamo a considerare il consto medio di un’offerta cellulare. Scopriamo di seguito maggiori dettagli in merito alla situazione e su come recedere.

Vodafone ha intenzione di annunciare (e sta anche annunciando già) via SMS delle rimodulazioni di alcune offerte mobile. Il motivo di tutto ciò è andare a migliorare la propria rete facendo sì che si riesca a soddisfare sempre di più le esigenze del Paese e offrire un servizio sempre più veloce. Tuttavia, i clienti non ne sono proprio felici.

Vodafone: come recedere in vista degli aumenti

Come detto anche sopra, il 31 maggio, chi riceverà la comunicazione da Vodafone, avrà un aumento del canone mensile di ben 1,99 euro. Si potrà procedere però al recesso del contratto o passare ad un altro operatore senza andare a pagare nulla. Non verranno applicati neanche i costi di disattivazioni e le penali se il suddetto avverrà entro il 30 maggio. Come nome della causale sarà necessario andare ad inserire “modifica delle condizioni contrattuali”.

I canali tramite cui è possibile effettuare questa operazione saranno i negozi dell’operatore telefonico oppure direttamente il servizio clienti al numero 190. In più, ci sarà la possibilità di inviare una PEC a disdette@vodafone.pec.it o una raccomandata di andata e ritorno a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 10015 Ivrea (TO). Per concludere, questa operazione si potrà effettuare dal sito nella sezione variazioni.