Starlink

Si sta molto parlando di internet satellitare in questi ultimi tempi. Una soluzione interessante per chi non è raggiunto dalla fibra o ha poca copertura nella rosa di operatori disponibili. Tra le varie possibilità disponibili di internet satellitare sul mercato è entrato anche Elon Musk con la sua Starlink. Un’idea nata in concomitanza con la decisione della sua azienda, SpaceX, di intraprendere i voli spaziali. Molti che hanno sentito parlare di Starlink non sanno ancora come funziona. In questo articolo cercheremo in modo semplice e dettagliato di indicare pregi e difetti di internet satellitare in generale e i costi di quello di Musk.

 

Internet satellitare? C’è anche Starlink

Tra le varie possibilità di abbonamento per connettersi a internet satellitare da un po’ di tempo c’è anche Starlink. La soluzione firmata Elon Musk vanterà circa 42.000 satelliti in grado di fornire connessione in tutte le zone della Terra, anche quelle più impervie. Ad oggi quelli attivi e già posizionati sono 1.021. Il progetto dovrebbe completarsi entro 10 anni e vista la mole di investimento, si parla di 10 miliardi di dollari, il servizio dovrebbe essere davvero niente male.

Prima però di addentrarci in Starlink cercando di capirne i costi e le offerte, vediamo quali sono i principali vantaggi e svantaggi di internet satellitare.

 

Vantaggi e svantaggi di internet satellitare

Uno dei vantaggi più evidenti, motivo anche di chi sceglie l’internet satellitare, è la copertura. Questa connessione garantisce di navigare e telefonare anche laddove né la fibra e né tanto meno le reti 4G e 5G arrivano. La velocità di navigazione inoltre è un altro punto a favore garantita quasi quanto quella della fibra. Può oscillare, come nel caso specifico di Starlink, tra i 50 e i 150 Mb/s in download.

Male invece per la velocità in upload che, ad esempio, per Starlink è di 2 Mb/s. Altro svantaggio che generalmente caratterizza questo tipo di connessione è la latenza sempre molto alta. Al contrario, Starlink ha dichiarato una latenza tra i 20 ms e i 40 ms. Infine anche le condizioni meteorologiche possono influire sulla qualità della connessione.

 

Come attivare un piano con Starlink

In Italia Starlink sarà disponibile all’incirca a metà 2021, salvo imprevisti. Tuttavia già ora è possibile, recandosi sul sito ufficiale, prenotare il proprio abbonamento insieme al kit di installazione.

Attualmente l’abbonamento proposto ha un costo di 99 euro al mese. Sicuramente non economico. Il kit per poter usufruire del servizio ha un prezzo di 559 euro una tantum comprese le spese di spedizione del valore di 60 euro.

 

 

VIAVia