WhatsApp: truffa incredibile per rubare gli account in pochi secondi

Combinare l’utilizzo di tutte le applicazioni ogni giorno all’interno di uno smartphone risulta molto facile ma soprattutto naturale. Gli utenti infatti si servono delle principali piattaforme social che servono anche per comunicare, una di queste è certamente WhatsApp.

Oltre a celebrare l’estrema utilità dell’applicazione colorata di verde e soprattutto i passi avanti fatti durante gli anni, non si può non citare il pericolo che talvolta sicure. Nonostante le situazioni siano più uniche che rare, può capitare a tutti di fronteggiare una truffa. Queste arrivano spesso in chat sotto forma di messaggi camuffati, anche se in questo caso il problema sarebbe diverso. Molti utenti avrebbero constatato che una nuova tipologia di truffa starebbe riuscendo addirittura ad impadronirsi degli account. Anche la polizia di Stato starebbe indagando sulla pratica che permetterebbe con un messaggio di impadronirsi del codice di accesso alla piattaforma web di WhatsApp. Proprio per questo è stato rilasciato un comunicato.

 

WhatsApp: attraverso l’app desktop gli utenti possono perdere il proprio account

Per attivare l’App di messaggistica Whatsapp sul proprio smartphone – si legge sul profilo Facebook del Commissariato di PS Online – è necessario inserire uncodice che viene inviato tramite SMS sul dispositivo. Tramite questa procedura i cybercriminali riescono a far recapitare alla vittima un SMS nel quale viene chiesto l’invio di tale codice facendo apparire come mittente il numero di telefono di un contatto presente in rubrica.
L’invio del codice permette agli stessi di poter attivare un nuovo Whatsapp su un dispositivo diverso ma riferito al numero telefonico della vittima prescelta che, di fatto, ne perde la “proprietà
”.”