Postepay: cosa rischiano gli utenti che cascano nei tentativi di phishing

Problematiche riguardanti le truffe e tanto altro per quanto concerne il mondo della finanza compreso di carte prepagate, di credito o di debito sono ormai all’ordine del giorno. Gli utenti infatti sono sempre alla ricerca di metodi per proteggerci al meglio, i quali non riguardano ormai i semplici supporti RFID all’interno del portafoglio.

Tante carte come ad esempio la Postepay sono ogni giorno vittime di truffe e tentativi di phishing vari. Soprattutto la celebre soluzione proposta da Poste Italiane sarebbe spesso al centro delle discussioni, vista la sua grande diffusione sul territorio. È proprio questo aspetto che spinge i truffatori a creare nuovi messaggi e a prendere di mira le Postepay. Non ci sono infatti mancanze all’interno dei sistemi di sicurezza; la scelta dei truffatori di prendere di mira la celebre prepagata arriva proprio perché sarà molto semplice truffare degli utenti visto che ne sono davvero tantissimi. Durante gli ultimi giorni un nuovo tentativo di phishing avrebbe invaso le e-mail.

 

Postepay il nuovo tentativo di phishing mette in pericolo tantissimi utenti

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay