chrome-browser-google-aggiornamentoGoogle Chrome è senza alcun dubbio un browser per la navigazione online al passo con i tempi. Moderno sia dal punto di vista grafico che strutturale delle funzioni si prefigge lo scopo di garantire un ambiente confortevole con tutto ciò che serve per un surfing sul web senza compromessi. Tutto questo con un notevole dispendio di RAM. Ma, tuttavia, non è questo il punto di discordia che si sta creando tra la società e gli esperti che ne sconsigliano l’utilizzo. Ecco di cosa si parla.

 

Google Chrome è da evitare: questo è quanto affermano gli esperti

Secondo fonti autorevoli intervenute di recente su Forbes il browser Google Chrome non è il migliore amico della nostra privacy. Un argomento che in questo 2021 è divenuto di primaria importanza dopo il crescendo di scandali vertenti sull’argomento.

Le scoperte fatte da Zak Doffman, esperto di sicurezza informatica, sono eclatanti in merito alla gestione della raccolta dati alle spalle degli utilizzatori. Dopo l’obbligo imposto dall’application store di Apple all’esplicitazione delle etichette sulla privacy una novità incredibile è venuta a galla in merito alla quantità di informazioni accumulata dalla compagnia di Mountain View.

Spulciando i rapporti scopriamo che il sistema è un vero e proprio nemico della riservatezza. Questo quanto confermato dall’autorevole fonte dopo la bocciatura netta da parte del motore di ricerca DuckDuckGO che al riguardo ha aggiunto:

“Google non si preoccupa di proteggere la privacy degli utenti”. Spiare gli utenti non ha nulla a che fare con la creazione di un ottimo browser web o motore di ricerca”

Si stima che le entrate della pubblicità ammontino a circa 100.000 milioni di dollari per un business model incentrato sulla monetizzazione della privacy al di là di ogni spiraglio di trasparenza. Google Chrome ha troppi dati personali degli utenti che ignari di tutto si staccano comunque mal volentieri dalla dipendenza di un browser divenuto il centro dell’attenzione mondiale.

FONTEforbes