auto elettricheLe auto elettriche sono dei veicoli davvero eccezionali, i quali però non potrebbero ovviamente funzionare senza la batteria. La suddetta è una componente molto complicata da elaborare ed è sicuramente quella che fa alzare il prezzo di questi veicoli. Proprio per questo, ogni automobilista si chiede quanto possa durare una batteria del genere, anche perché i soldi da investire non sono di certo pochi.

Le case produttrici sanno benissimo che le persone si pongono questi quesiti, e allo stato attuale è possibile trovare delle garanzie diverse per quanto riguarda le batterie. Infatti, è comune una copertura di 8 anni o 160.000 km, termini in cui si riesce a garantire una copertura minima residua. Dunque, questa notizia può di certo tranquillizzare tutti coloro che avevano intenzione di acquistare un’elettrica.

 

 

Auto elettriche: le batterie sono abbastanza longeve

Dunque, possiamo rimanere sereni sulla durata della batteria dei nostri veicoli elettrici. Nel caso in cui si viene a presentare un caso di danneggiamento o di “morteprematura della batteria, si potrebbero sostituire anche solamente i moduli coinvolti piuttosto che sostituire l’intero pack, avendo così un risparmio davvero importante.

Per riuscire ad allungare la vita degli accumulatori è di fondamentale importanza seguire alcune regole che vengono adottate anche quando siamo alle prese con uno smartphone. Sono da evitare delle scariche troppo profonde e anche i caricamenti fino al 100%; evitare di caricare in climi estremi (molto caldo o molto freddo) e non superare l’80% della capacità. Segnaliamo inoltre che a molte elettriche è possibile impostare un livello massimo di carica. Dunque, se il livello è impostato all’80%, non andrà oltre questa percentuale.

Infine, si deve cercare sempre di non essere molto “violenti” con l’acceleratore: di fatto, provare spesso a scattare in maniera fulminea con il veicolo, sottopone l’accumulatore a diverse scariche elettriche repentine e violente che non gli giovano assolutamente.

VIAalvolante