ps4-orologio-interno-console
PS4 – Photo by Norbert Levajsics on Unsplash

Tutta la tecnologia ha una data di scadenza. Alcuni dispositivi durano tanto, altri di meno, dipende da molti fattori. A volte sono le stesse compagnie che creano qualcosa di poco durevole apposta, altre volte dipende solo dall’utilizzo che se ne fa e a volte c’è dietro un design non esattamente azzeccato. Anche le PS4 sono a rischio di morte a causa di una scelta di Sony.

All’interno della PS4 c’è un orologio che ovviamente funziona con una batteria. Quest’ultima ha, come detto, una data di scadenza. Sembra una cosa di poco conto, ma nel momento in cui muore quest’ultima allora anche la console della scorsa generazione diventa piuttosto inutile.

Il motivo dietro a tutto questo deriva da una scelta di Sony al momento dello sviluppo. Questo orologio è di fatto legato al sistema di trofei della PS4. Per evitare che i videogiocatori trucchino quest’ultimo, i due sono collegati. Se da un lato basta un semplice cambio della batteria per ripristinare il tutto, ma c’è altro.

 

PS4: e la fine del PSN?

Di recente Sony ha chiuso gli store virtuali di alcune console di vecchia generazione e questo ha fatto arrabbiare molti utenti questo perché ha reso molte unità in giro per il mondo quasi inutilizzabili. Senza la possibilità di collegarsi ai server allora solo alcuni giochi fisici, e neanche tutti, possono funzionare. Questo destino potrebbe tranquillamente toccare anche alla PS4, ma c’è da dire che difficilmente succederà a breve.

Sony sa benissimo che la distribuzione della console di nuova generazione, la PS5, sta andando a rilento. Non avrebbe senso rendere dei mattoni le PS4 e comunque non lo farà per ancora molti anni. Probabilmente interromperà tale servizio solo al momento dell’uscita della prossima generazione.