rete 4gBenché ormai da più di qualche mese la rete 4G sia stata soppiantata dalla nuova linea 5G ad oggi la vecchia linea resta la più diffusa. La vecchia connessione wireless ha collegato praticamente tutta Europa per circa 8 anni prima dell’avvento della nuova e tanto dibattuta rete 5G. Per l’espansione della nuova tecnologia per la connessione senza fili infatti si sta smantellando la rete 3G in modo da lasciare libere le frequenze.

Come già sottolineato quindi la rete 4G continuerà a farci compagnia ancora per un po’; ecco perché una falla nel sistema può essere un serio problema ancora oggi. E in tal senso si deve sottolineare come la rete 4G presenti proprio una falla già dalla sua creazione; un problema che ad oggi nessuno è riuscito a risolvere.

La falla nella rete 4G

 

La falla in questione consente di inserirsi tra il provider e l’host che richiede l’accesso. A questo punto l’intruso si può poi sostituire al provider e simulare la connessione alla rete a cui l’host si connetterà. In questo modo l’intruso potrà avere accesso a tutto il traffico dell’utente, sia in entrata che in uscita.

A questo punto sarà solo questione di tempo prima che l’hacker possa avere accesso a tutti i dati dell’utente. L’ennesima prova insomma che la transizione alla rete 5G sia un traguardo imprescindibile non solo in termini di prestazioni ma anche di sicurezza. È dunque interesse di tutti che la nuova rete 5G si diffonda quanto prima per migliorare i servizi messi a disposizione degli utenti.