blankI modelli di smartphone Poco hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Finalmente Xiaomi manterrà la sua promessa e lancerà il successore di Poco F1, anche se non sarà effettivamente né il modello F2 né F3, ma il modello gemello leggermente più economico, l’X3 Pro.

Poco F3

Come tutti i recenti dispositivi dell’azienda, Poco F3 non ha un design che definiremmo originale. È principalmente una copia del Redmi K40 e condivide la maggior parte delle sue specifiche hardware. Incluso un display Samsung E4 AMOLED da 6,67 pollici quasi senza cornice con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e una risoluzione di 2400 x 1080. Puoi trovare una fotocamera frontale da 20 MP in alto al centro. La parte posteriore è disponibile in tre colori: Arctic White, Night Black o Deep Ocean Blue. Quest’ultimo sfoggia un enorme marchio POCO allineato con la serie di telecamere nell’angolo in alto a sinistra.

Sul retro possiamo notare tre fotocamere: un obiettivo principale da 48 MP, un ultra grandangolare da 8 MP e un ultimo obiettivo da 5 MP. La CPU è uno Snapdragon 870, supporta Android 11 e la memoria d’archiviazione raggiunge massimo 256 GB. La batteria è da 4520 mAh e funziona con la modalità di ricarica rapida da 33 W. Il caricabatterie è incluso nella confezione. Il dispositivo pesa 196 grammi.

Sul lato destro, troverai i tasti per il volume e il pulsante di accensione laterale che funge anche da lettore di impronte digitali, mentre il connettore USB-C e un jack per cuffie sono disposti nella parte inferiore. Xiaomi venderà il modello F3 in due varianti con differenti RAM e archiviazione: c’è una versione da 6 + 128 GB e un modello da 8 + 256 GB. Sebbene F3 non abbia il processore di fascia alta che aveva F1, sfoggia hardware di fascia alta a un prezzo accessibile.

Poco X3 Pro

Il modello Poco X3 Pro è dotato di Snapdragon 860. Pare che sia per lo più una versione rinominata dello Snapdragon 855+ solo 4G, che ha quasi due anni ormai – una decisione piuttosto strana. Il modello X3 Pro non è molto diverso da Poco X3 e quindi dal Redmi Note 9. Ha all’incirca le stesse dimensioni e lo stesso peso, stesso schermo IPS da 6,67 pollici a 120 Hz e c’è il marchio POCO sul retro. Anche l’array di telecamere arrotondato e centrato in alto sembra familiare.

Le fotocamere sono disposte nello stesso modo ma supportano obiettivi diversi. Invece di un obiettivo principale da 64 MP, c’è una fotocamera da 48 MP accompagnata da altri tre: un ultra-wide da 8 MP, una macro da 2 MP e un sensore di profondità da 2 MP. La batteria è più piccola di quella presente nell’X3 a 5160 mAh, che dovrebbero comunque durare due giorni. Tuttavia, il focus del dispositivo è chiaramente il processore.

Il nuovo Poco X3 Pro sarà disponibile in Europa a partire da questo mese ed è disponibile in due varianti: una con 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione e un’altra con 8 e 256 GB. Costeranno rispettivamente 249,90 € e 299,90 €. Dunque 100 euro in meno rispetto al modello F3. Ci saranno tre colori tra cui scegliere: Phantom Black, Frost Blue e Metal Bronze. Un lancio anticipato il 26 marzo consentirà ai clienti in Europa di ottenere il nuovo smartphone a soli 199,90 € o 249,90 € su po.co e Amazon.