netflixNetflix e Resident Evil sembra essere proprio uno strano matrimonio; eppure il matrimonio sembra essere andato in porto come dimostrano il film e la serie TV che molto presto sbarcheranno sulla piattaforma di streaming. Resident Evil è un marchio videoludico nato in Giappone il cui nome originale era Biohazard.

L’universo del primo videogioco si è poi espanso grazie ai capitoli successivi, agli spin off e a una serie di prodotti come la saga cinematografica con protagonista Milla Jovovich. Adesso a mettere mano sul celebre virus T, in grado di trasformare gli uomini in zombie e scatenare un’apocalisse sul nostro pianeta, sarà Netflix. Il colosso dello streaming infatti ha già pronto un film in CGI e una sere Tv.

Netflix: arriva Resident Evil

 

La mossa di Netflix di avviare una collaborazione con il brand di zombie più famoso al mondo arriva in un momento particolare. Sembra infatti ormai deciso il futuro di The Walking Dead; la serie TV, giunta alla sua undicesima stagione, è pronta a chiudere i battenti e Netflix potrebbe cercare di cogliere la palla al balzo per accaparrarsi nuovi spettatori.

Tornado a parlare dei due prodotti in lavorazione il film dovrebbe uscire entro la fine di quest’anno e raccontare degli avvenimenti ambientati dopo il quarto capitolo dei videogame. La serie TV invece dovrebbe essere coordinata da Andrew Dabb, tra gli showrunner di Supernatural e dovrebbe concentrarsi sulla famiglia di Albert Wesker. La storia si focalizzerà in modo particolare sulle figlie del perfido virologo. Per maggior dettagli non resta che attendere l’uscita delle prime immagini dal set.