Twitter messaggi vocaliIl successo di Clubhouse, nuova piattaforma social incentrata sullo scambio di messaggi vocali, ha indotto figure come Facebook e Twitter a riporre maggiore attenzione a una forma di comunicazione fino ad ora non valorizzata in modo particolare. Infatti, mentre il colosso di Menlo Park si dedica alla creazione di una nuova sezione, o addirittura piattaforma, dedicata esclusivamente alle note vocali, Twitter sembra essere quasi pronta al lancio di Spaces, una sezione che permetterà agli utenti di creare quelle che su Clubhouse vengono definite “Room” e di avviare quindi conversazioni basate soltanto sullo scambio di audio. Nell’attesa dell’arrivo di Spaces, Twitter non resta inerme e testa una funzione, che sarà introdotta da un nuovo aggiornamento attualmente in fase di test, tramite la quale offrirà agli utenti possibilità di registrare messaggi vocali nelle chat private.

Twitter: l’ultimo aggiornamento permetterà di inviare messaggi vocali in chat!

 

I messaggi vocali sono ormai disponibili sulla maggior parte delle piattaforme contenenti una sezione dedicata alla messaggistica istantanea, basti pensare a WhatsApp, Instagram, Telegram e Messenger. Addirittura, social come Clubhouse ruotano esclusivamente attorno a conversazioni vocali tra utenti.

A breve anche Twitter dimostrerà di essere al passo con i tempi poiché è in fase di test la funzione che permetterà di registrare messaggi vocali dalla durata massima di 140 secondi. Gli utenti, quindi, potranno registrare note audio, riascoltarle e confermare l’invio, ma per adesso soltanto da app mobile.

Twitter al momento non ha rilasciato l’aggiornamento che consentirà di usufruire della novità in quanto ancora in fase di test in soli tre Paesi: India, Giappone e Brasile. L’attesa, però, non dovrebbe essere molto lunga.