tesla model yTesla sembra che abbia adottato un nuovo approccio con la Model Y, portandola al debutto solo ed esclusivamente nei mercati dove è presente con una sua fabbrica. Ad esempio, il SUV elettrico è arrivato in Cina dopo l’inizio della sua produzione all’interno della Gigafactory di Shangai. Per l’Europa, sappiamo da un po’ che il veicolo debutterà con l’avvio della sua costruzione nella nuova fabbrica in territorio tedesco.

E per chi vive in Europa che attente la Model Y c’è una notizia buona: Tesla ha aggiornato il suo configuratore europeo del suo nuovo SUV elettrico, andando ad inserire una data più precisa all’inizio della sua produzione: metà 2021. I lavori della Gigafactory in Germania stanno procedendo a passo svelto e questo ha permesso a Tesla di fissare obiettivi temporali più precisi. Nel caso in cui la scadenza sarà rispettata, le prime consegne dovrebbero iniziare poco dopo.

 

 

Tesla: ci saranno delle novità importanti in futuro

È doveroso ricordare che le Model Y che saranno prodotte in Europa avranno delle differenze tecniche rispetto a quelle costruite in territorio americano e cinese. Il telaio, infatti, sarà fatto con una nuova tecnica di fusione e sarà utilizzato un nuovo processo di verniciatura. Tesla potrebbe anche dotare le auto del nuovo pacco batteria strutturale con celle 4680. Più avanti ci saranno maggiori informazioni a riguardo, ma sicuramente le Model Y europee avranno innovazioni interessanti tecnicamente parlando.

Inoltre, molti sperano che l’esperienza europea nel settore auto permetta di poter creare modelli con una maggiore qualità costruttiva. Per quanto concerne la commercializzazione, la Model Y è offerta in Europa in due versioni: Long Range e Performance. Ecco i dettagli tecnici e i prezzi italiani.

  • Tesla Model Y Long Range: 505 Km di autonomia, 217 Km/h di velocità massima, 0-100 Km/h in 5,1 secondi e prezzi da 63 mila euro
  • Tesla Model Y Performance: 480 Km di autonomia, 241 Km di velocità massima, 0-100 Km/h in 3,7 secondi e prezzi da 71 mila euro