Tesla, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Model S Plaid, Lucid Air

Sembra che Tesla sfrutterà le vacanze invernali per bloccare le linee produttive di Model S e Model X nelle fabbrica di Fremont. La scelta da parte dell’azienda di Elon Musk però non deve preoccupare in quanto si tratta di una decisione programmata

Durante il periodo in cui la produzione delle vetture elettriche non sarà attiva, Tesla potrebbe effettuare un restyling di entrambe le macchine. Al momento non c’è la conferma di questa notizia, ma considerando le tempistiche sembra abbastanza probabile.

La prima Model S è arrivata sul mercato nel 2012 ed è rimasta praticamente invariata per molti anni. Dal punto di vista delle performance e dell’autonomia sono stati effettuati molti passi in avanti. Inoltre sappiamo che Tesla introduce novità sulle proprie vetture senza grossi proclami, ma dal punto di vista del design non ci sono state novità di rilievo.

Tesla fermerà la produzione di Model S e Model X

Lo stesso discorso è valido anche per la Model X. Il SUV di Tesla è in produzione dal 2015 e da allora le novità sono molto poche. Ecco quindi che diventa estremamente importante rinnovare la propria gamma di veicoli anche con un aggiornamento del design.

Un restyling aiuterebbe a spingere le vendite di due veicoli che ormai non attirano più gli utenti come prima. Infatti basta guardare l’interesse generato da Model S in versione Plaid, la variante potenziata in fase di test. Questo nuovo modello potrebbe far parte del piano di rinnovo da parte di Tesla e includere anche un restyling del design

Lo stop è previsto dal 24 dicembre al prossimo 11 gennaio per un totale di 18 giorni. Non è la prima volta che le fabbriche di Elon Musk bloccano la produzione a Natale, ma mai per un periodo così lungo. Inoltre, in aggiunta alle classiche ferie Natalizie, Tesla ha aggiunto una settimana di vacanze pagate per i propri dipendenti.