Baba Vanga veggente profezie 2021

Dopo un anno molto difficile e davvero insolito a causa della pandemia legata al Coronavirus, sembra che anche il 2021 ci riserverà delle brutte sorprese. Dopo le profezie di Nostradamus, infatti, a confermare che il nuovo anno sarà davvero terribile c’è anche la profezia della veggente Baba Vanga.

 

Secondo la veggente Baba Vanga il 2021 sarà un anno terribile

Ultimamente sono venute a galla numerose profezie riguardanti lo scorso anno e anche il 2021. Nostradamus, ad esempio, aveva predetto diverse situazioni complicate per i mesi avvenire, ma a quanto pare non è l’unico. Come già accennato, infatti, la veggente bulgara Baba Vanga ha predetto numerose vicende non proprio positive.

Quest’ultima è nata nel 1911 e ha vissuto in un piccolo villaggio situato tra le montagne di Blagoevgrad. Poco prima di morire, la veggente ha trasmesso alcune profezie ai suoi seguaci e tra queste ci sono alcune riguardanti l’anno 2021. “Il mondo soffrirà di molti cataclismi e grandi disastri. La coscienza delle persone cambierà. Arriveranno tempi difficili. Le persone saranno divise dalla loro fede”.

Secondo quanto riferito nelle profezie della veggente Baba Vanga, dunque, il nuovo anno sarà anch’esso caratterizzato da situazioni funeste, tra cataclismi e grandi disastri. Oltre a questo, è stata predetta la morte di persone illustri, tra i quali il presidente americano e quello russo. Ci saranno anche notevoli cambiamenti dal punto di vista scientifico. Il genere umano potrebbe venire a conoscenza di nuove forme di vita nell’universo e potrebbero essere scoperti nuovi mezzi e nuovi carburanti per spostarsi con i mezzi (ha parlato ad esempio di treni a luce solare).

Ovviamente si tratta solamente di profezie ma, come nel caso di Nostradamus, anche Baba Vanga qualche volta ha predetto fatti che sono realmente accaduti. Tra questi, ad esempio, la veggente predette l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre. Vanga aveva infatti così predetto: “Orrore, orrore! La fratellanza americana cadrà dopo essere attaccata da uccelli d’acciaio. I lupi ululeranno nel cespuglio e scorrerà sangue innocente”.