blank

In attesa dell’imminente passaggio al DVB-T2, il nuovo standard di trasmissione televisiva digitale terrestre, Mediaset e Sky hanno annunciato alcune novità che vale la pena conoscere. Nel caso di Sky, queste novità sono di natura puramente grafica e riguardano il logo di Sky Uno e di Sky Atlantic. Entrambi i canali televisivi hanno cambiato logo e sono adesso disponibili rispettivamente sui canali 455 e 456. Per quanto riguarda il Canale Italia Mux 2, sono state rimosse alcune emittenti sia televisive che radiofoniche: Canale 11 (disponibile solo in Piemonte e nel Lazio), Canale Italia 3 ExtraVolami nel Cuore e Radio Canale Italia.

Digitale terrestre 2.0, ecco tutte le ultime novità

Per quanto riguarda le date del passaggio al nuovo standard di trasmissione televisiva digitale terrestre, lo switch off definitivo sarà preceduto dall’attivazione della codifica DVB-T/MPEG-4 che avverrà a partire dal 1° Settembre 2021. Il DVB-T2 verrà attivato a livello nazionale seguendo questo specifico calendario:

  • L’area 1 e l’area 3 (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Province autonome di Trento e Bolzano, Veneto e Valle d’Aosta) passeranno al nuovo standard tra il 1 settembre e il 31 dicembre di questo anno.
  • L’area 2 (Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna) invece procederà al cambio di digitale terrestre tra il 1 gennaio e il 31 marzo 2022.
  • Infine l’area 4 (Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia). Qui lo switch off è previsto tra il 1 aprile e il 20 giugno 2022.

Se vuoi scoprire come verificare la compatibilità del tuo televisore con il DVB-T2, ti consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo dedicato. Intanto, se non sei in possesso di un dispositivo compatibile con il nuovo standard, sappi che la Legge di Bilancio ha previsto venticinque milioni di euro all’anno, per tre anni (dal 2019 al 2022) da destinare alle famiglie come contributo economico a sostegno delle spese che gli italiani dovranno affrontare per adeguarsi al nuovo standard. Il bonus consiste in uno sconto fino a 50 euro sull’acquisto di un nuovo apparecchio TV e si rivolge a tutti coloro che rientrano nella I e nella II fascia ISEE.