Anche quest’anno molti italiani sono tenuti a pagare il tanto fastidioso Canone Rai. Poco importa se la TV non sia agganciata all’antenna o non si guardino i canali Rai: il pagamento dell’imposta avviene sulla presunzione di detenzione di un apparecchio televisivo da parte di chi è intestatario di un’utenza per l’energia elettrica. Il Canone Rai ha un costo di novanta euro. Questo viene automaticamente addebitato in dieci rate mensili nelle bollette luce. Esistono, tuttavia, tre classi di persone che possono beneficiare dell’esonero. Ovvero:

  • gli anziani con un’età superiore ai 75 anni ed un reddito annuo di massimo 8.000 euro.
  • Diplomatici e militari stranieri,
  • Cittadini intestatari di utenza elettrica che non detengono la TV.

Bollo Auto, quest’anno ci sono delle novità

Le novità più interessanti riguardano, invece, il Bollo Auto. Quest’anno, infatti, anche con il pagamento della tassa automobilistica si potrà beneficiare del bonus cashback.

Il versamento del bollo auto presso una tabaccheria o un qualsiasi punto vendita autorizzato attraverso bancomat, carta di credito o un’app per i pagamenti elettronici, dà diritto a ricevere un rimborso del 10%, così come previsto dal Cashback di Stato.

Questa è una iniziativa che si rivolge a tutti i residenti in Italia che hanno raggiunto la maggiore età. Permette di ricevere un rimborso per acquisti effettuati sul territorio nazionale con carte e app di pagamento in negozi, bar, ristoranti, supermercati e grande distribuzione, ma non si applica agli acquisti online. Per aderire al Cashback è necessario scaricare ed iscriversi all’app IO e, per ogni periodo, si può ottenere un rimborso massimo di 150 euro, pari a 300 euro all’anno.