incentivi auto 2021 auto elettriche

In questi ultimi anni il mondo delle automobili ha assistito ad una vera e propria ascesa elle vetture elettriche, queste ultime infatti, pur avendo iniziato in punta di piedi, hanno poi visto un rapido miglioramento delle features offerte, arrivando a sposare in un accattivante binomio affidabilità ed efficienza, riuscendo dunque a convincere poi molti utenti a iniziare una nuova avventura targata elettroni.

Ovviamente anche la case automobilistiche hanno iniziato a progettare modelli sempre più avanzati e innovativi, in modo tale da poter offrire un listino competitivo e completo, dal momento che la destinazione ultime resta sempre e solo il mercato.

Quest’ultimo, è l’unico che rivendica il diritto di decidere l’andamento di un determinato prodotto e a quanto pare, l’elettrico nonostante un ottimo contesto di partenza, sta trovando un ostacolo a dir poco insormontabile sul mercato, stiamo parlando del motore Diesel, il quale risulta la scelta d’elezione degli utenti, vediamo perchè.

Un fattore comune su tutti

A rendere il motore diesel la scelta d’elezione degli utenti, vi è un comune denominatore che a quanto pare predomina su tutti, stiamo parlando del fattore economico, il quale ovviamente risulta quello più importante e limitante per molti acquirenti, questo dal momento che l’elettrico a fronte di una tecnologia decisamente più giovane e recente, soffre di costi decisamente più alti, da quello di listino a quello di manutenzione, dettaglio pesante di cui invece il Diesel non soffre, questo poichè pur essendo più antiquato come concetto di motore, risulta anche molto più collaudato, fattore che abbatte i costi.