sim-top-number

Le SIM hanno colonizzato il mondo in vari formati e varie tipologie: grazie alla diffusione degli smartphone Dual SIM, poi, il numero di questo strumenti è cresciuto a dismisura andando a giovare la nascita un importante fenomeno.

Definite SIM Top Number, infatti, oggi alcune di queste piccole schede risultano avere un valore molto ingente per una serie di persone, le quali possono essere definite come collezioniste. Come mai? Scopriamolo di seguito.

SIM da collezione: cosa le rende speciali

Le card telefoniche potrebbero apparire uguali ad una prima occhiata, ma tra la marea di esemplari diffusi in tutto il mondo, c’è ne sono alcune definite speciali. Questa loro particolarità deriva dalla combinazione di numeri a cui sono collegate e che, proprio per la loro differenza dalla massa, le rendono più uniche che rare.

Capaci di possedere una combinazione di cifre fuori dal comune come anche un singolo numero ripetuto per tutta la lunghezza del contatto telefonico, tali SIM rappresentano il fiore all’occhiello per i collezionisti che arrivano a spendere fior di quattrini per poterle possedere.

Le aste, dunque, rappresentano il metodo principale per potersele accapparrare nonostante bisogna precisare che queste ultime non avvengono solo tra privati, ma anche a favore di cause benefiche. Non è un mistero, infatti, che gli stessi operatori italiani del calibro di TIM, WindTre e Vodafone ne abbiano create proprio per questa finalità.

La vostra SIM potrebbe essere una TOP Number? Per scoprirlo non vi rimane che effettuare una piccola ricerca online che esaurirà i vostri dubbi in merito.