appleAdesso siamo arrivati ad un punto di svolta dal punto di vista tecnologico, quindi ci aspettiamo tre cose da Apple. La prima, chiaramente, è quella che Apple continui ad insistere con i suoi processori. Di fatto, una cosa che ha portato allo slancio Apple è stato il fatto di portare avanti i suoi processori per gli iPhone e gli iPad. Inoltre, tra le varie indiscrezioni leggiamo anche di lavorazioni da tre e poi due nanometri già prenotati dalla taiwanese TMSC. Dunque, ci aspettiamo diverse scosse nel mondo della tecnologia. Per Apple non si tratta di superare la concorrenza, ma di vincere su tutti.

Il secondo è quello di svelare finalmente il futuro del software di tutte le piattaforme di Apple. Anche perché, adesso, è disponibile un’unica architettura di processori tutta sotto il controllo dell’azienda statunitense. Quindi, nessuno deve mai temere di eventuali ritardi o un’eventuale concorrenza.

 

 

Apple: tutti si aspettano grandi cose dall’azienda di Cupertino

Il terzo punto riguarda il design. Si parte da quello del Mac, il quale torna ad essere protagonista assoluto nel mondo dell’informatica, anche perché è davvero un grandissimo prodotto: la forma richiama la funzione, è bella agli occhi e stabilisce un vero e proprio legame emozionale con il marchio. L’azienda ha intenzione di arrivare davvero lontano con questi dispositivi, con schede madri mignon per via dell’integrazione delle componenti su un singolo chip SoC.

Gli anni Venti del nuovo millennio possono essere all’insegna della continuità, ma anche di discontinuità per quanto concerne le tecnologie visive dal punto di vista della progettazione. Di fatto, il Mac dovrà essere reinventato perché cambierà l’idea del PC nel mondo, stessa cosa per quanto riguarda l’iPhone. Bisognerà reinventare tutto pensando in maniera unica, senza percorrere una strada già percorsa.

Quindi, essenzialmente, da Apple ci si aspetta proprio questo: una vera e propria rinascita dal punto di vista del design, con eccezionali prodotti che devono uscire.