Operatori telefonici: arriva la doccia fredda da TIM, Tiscali, Vodafone

Nonostante le mega promozioni proposte dalle famose compagnie telefoniche TIM, Tiscali e Vodafone, i clienti che intendono rimanere fedeli ai gestori scelti, sono costretti a subire delle scomode rimodulazioni. Ovviamente questo provoca dei malumori tra gli utenti, che non possono proferire parola in merito se non per cambiare gestore qualora risultasse fin troppo costosa la nuova tariffa. Scopriamo quindi tutti gli aggiornamenti degli operatori telefonici.

 

Operatori telefonici: i nuovi aumenti inaspettati

Vodafone dichiarò fin da maggio di voler effettuare alcuni aumenti. Così scrisse: “A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Internet Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese. Consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero. Non vi saranno penali nè costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali“. 

Anche TIM, successivamente proseguì sulla stessa linea degli altri operatori telefonici aggiungendo degli aumenti di 1,99 Euro nelle tariffe. In questo caso, però, la compagnia ha scelto di proporre ai clienti un regalo a scelta tra: minuti illimitati per sempre oppure 20GB di traffico 4G.

In conclusione, tra gli operatori telefonici, riscontriamo anche Tiscali che ha preso parte delle rimodulazioni aumentando il prezzo della tariffa Mobile Smart. Con una crescita di 2,99 euro al mese, dunque, gli utenti hanno avuto l’accesso a 60 minuti extra, 10 SMS e 1 Giga di internet in 4G.